follow us

Dott. Pietro Maurizio La Porta

Specialista in Reumatologia - Perfezionato in Ecografia  Clinica e Muscoloscheletrica

    REUMATOLOGO ONLINE   

       Salute & Benessere

        a portata di click

    REUMATOLOGO ONLINE   

       Salute & Benessere

        a portata di click

    REUMATOLOGO ONLINE   

       Salute & Benessere

        a portata di click

    REUMATOLOGO ONLINE   

       Salute & Benessere

        a portata di click



Le Malattie Reumatiche (MR) sono un gruppo eterogeneo di patologie molto diverse fra loro sia per la sintomatologia che per i segni con cui si presentano. Tutte vengono accomunate dall’interessamento articolare i cui sintomi prevalenti sono il dolore e la ridotta capacità funzionale dell’articolazione stessa. Tuttavia anche altre strutture come tendini, ligamenti, muscoli ed altri organi ed apparati possono essere interessati.

Le MR sono molto frequenti. Circa un decimo della popolazione ne è affetto: in Italia si stimano circa 5 milioni di malati reumatici! Per tali motivi vengono considerate “malattie sociali”. Inoltre, il 50% delle forme più severe, se non curate adeguatamente e nei tempi giusti, dopo 10 anni circa portano ad invalidità permanente; tali forme sono infatti responsabili di circa il 27% delle pensioni di invalidità; quale causa di disabilità, le MR sono seconde solo alle malattie cardiovascolari. L’impatto sociale di queste malattie è enorme, considerando anche gli oneri che ne derivano per il singolo cittadino e per lo Stato, sia in termini di costi diretti (ricoveri ospedalieri, indagini diagnostiche, farmaci, riabilitazione, terapia termale, assistenza domiciliare al malato reumatico, ecc.) che indiretti (giornate di lavoro perse, invalidità, ecc.)

Le MR possono esordire a qualunque età, ma colpiscono soprattutto gli adulti e gli anziani; in particolare: fino a 18 anni: 1%; da 19 a 60 anni: 18%; oltre 60 anni: 81%.

Le cause delle MR ad oggi sono sconosciute; pare che esista una predisposizione genetica su cui agirebbero fattori esterni (infezioni virali, batteriche, etc…) responsabili dello sviluppo della malattia. Per quanto riguarda i meccanismi patogenetici, gli studi effettuati dimostrano il coinvolgimento dell’autoimmunità nello sviluppo di queste malattie.

Di seguito sono elencate le principali MR:

1) reumatismi infiammatori (artriti): artrite reumatoide, spondiloartriti siero-negative (spondilite anchilosante, artrite psoriasica, artriti reattive, artriti associate alle malattie intestinali infiammatorie croniche), artriti infettive, etc…

2) reumatismi di tipo degenerativo: osteoartrosi primaria e secondaria; osteoartrite erosiva;

3) artropatie dismetaboliche: gotta, condrocalcinosi, etc…

4) osteoporosi;

5) connettiviti e malattie reumatiche sistemiche: lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, dermato-polimiosite, connettiviti indifferenziate e da sovrapposizione, sindrome di Sjogren, sindrome da anticorpi antifosfolipidi, polimialgia reumatica, etc…

6) vasculiti;

7) reumatismi extra-articolari: fibromialgia, malattie dei tendini, sindromi dolorose mio-fasciali, etc…

8) malattie dolorose regionali: sindrome cervicale, lombalgia, spalla dolorosa, gonalgia (dolore alle ginocchia), piede doloroso, etc…

9) altre malattie reumatiche: sindrome del tunnel carpale, osteiti, malattia di Paget, etc…