Osteoporosi

DEFINIZIONE:

L’osteoporosi è una “malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata da ridotta massa minerale e deterioramento microstrutturale del tessuto osseo, con conseguente aumento della fragilità dell’osso e maggior rischio di fratture” (OMS). E’ dunque una malattia del “metabolismo osseo” caratterizzata da una ridotta quantità di minerali (sali di calcio) e da un’alterazione della normale architettura microscopica dell’osso. Infatti nell’osso sano ci sono migliaia di piccolissime cavità, delimitate da sottili pareti (trabecole); nell’osteoporosi tali cavità sono più grandi perché gran parte delle trabecole sono state distrutte e quelle rimaste sono diventate ancora più sottili. Tutta la struttura dell’osso è quindi indebolita e per questo è alto il rischio di fratture da fragilità.