Ecografia Articolare con Power-Doppler

Oggi l’ecografia articolare con Power-Doppler (PWD) è entrata a far parte della pratica clinica quotidiana di molti reumatologi; essa infatti rappresenta un esame strumentale di fondamentale importanza per la diagnosi (precoce) ed il trattamento di molte malattie reumatiche.

L’ecografia articolare è in grado di valutare le strutture che compongono l’articolazione (capsula articolare, membrana sinoviale, cartilagine), i legamenti e le entesi, individuando eventuali alterazioni patologiche quali:

  • Sinovite: presenza in sede intra-articolare di versamento (liquido), espressione di uno stato infiammatorio.
  • Ipertrofia sinoviale: ispessimento della membrana sinoviale (condizione tipica dell’artrite reumatoide); il Power Doppler evidenzia l’eventuale infiammazione della stessa membrana sinoviale.
  • Erosioni ossee: discontinuità del profilo osseo; l’ecografia articolare individua più precocemente rispetto alla radiologia tradizionale le erosioni ossee marginali nelle piccole articolazioni delle mani e dei piedi.
  • Tenosinovite – paratenovite: infiammazione dei tendini.
  • Entesite: ispessimento ed infiammazione delle inserzioni tendinee (tipica dell’ artrite psoriasica).
  • Borsite: infiammazione delle borse sierose.
  • Alterazioni della cartilagine articolare: osteocondrosi, condrocalcinosi, gotta.

L’ecografia articolare ci permette infine di effettuare procedure terapeutiche con maggiore sicurezza ed accuratezza (infiltrazioni articolari eco-guidate).